Pinerolo

Una città segnata dalla storia


Il Comune di Pinerolo

Pinerolo è definita la "città più francese d'Italia", città di grande fascino e ricca di storia.
La posizione geografica e gli eventi, che hanno visto Pinerolo occupata dalla Francia fino al 1814, contribuiscono a spiegare le similitudini con il paese d'oltralpe.
Passeggiando nel centro si percepisce come la storia abbia segnato la città. I portici bassi, le piccole vie e i palazzi di origine medioevale lasciano il posto alle grandi piazze, memori del passaggio dei francesi che trasformarono Pinerolo per volere del Re Sole.
La città venne fortificata: poderosi bastioni, arsenali e caserme sostituirono le case antiche e i vecchi conventi.
La prigione, il "Donjon", costruito dentro alle mura divenne con i suoi ospiti leggenda.
Oggi la città vanta le belle facciate dei palazzi signorili con i grandi portoni e le facciate della classica architettura piemontese.
Pinerolo dalla metà dell'ottocento è anche la sede della scuola militare di equitazione.
Il binomio Pinerolo-cavallo è tuttora intriso di forti legami, scuole di equitazione e concorsi ippici rivestono grande importanza nella vita di questa città.

Da Vedere a Pinerolo

Piazza del Duomo e la Cattedrale di San Donato

Il Duomo, dedicato a San Donato di Arezzo, fu fin dal sorgere del borgo di Pinerolo il cuore della città. La cattedrale, originariamente in stile romanico, subì nei secoli ripetuti rimaneggiamenti che hanno portato all'attuale struttura in stile neogotico. La facciata del Duomo presenta tre portali sormontati da lunette e fu affrescata dai pittori Vacca e Rollini. Il dipinto della Sindone nella lunetta del portale destro ricorda che il famoso sudario fu presente a Pinerolo e venne esposto proprio su questa piazza, probabilmente nella primavera del 1478. La chiesa ha conosciuto anche al suo interno numerose trasformazioni, legate ai gusti artistici delle varie epoche.
La piazza antistante il Duomo è oggi uno spazio riservato alle passeggiate, a incontri di musica, teatro o anche solo a una piacevole sosta tra il profumo delle vicine pasticcerie.
Tra gli edifici che la circondano si può notare, sopra i bassi portici dalle arcate irregolari, la bella casa con fregi e finestre dall'elegante timpano, dove visse per alcuni anni Silvio Pellico.

Via Principi d'Acaia

Da piazza Duomo proseguendo lungo i portici in via Trento si apre a destra la ripida salita di via Principi d'Acaia che sale verso il colle di San Maurizio.
Questa via, chiamata un tempo dei Doreri per le botteghe artigiane che vi si affacciavano, era in epoca medievale l'asse di collegamento tra il "piano" e il "borgo" e ancora reca importanti testimonianze di quell'epoca, quali la Casa del Vicario caratterizzata da pregevoli decorazioni in cotto, sull'angolo con via Trento, così detta perché fu per un periodo la residenza cittadina del vicario dell'abbazia di Santa Maria, e la Casa del Senato, già sede del Consiglio Cismontano e oggi suggestiva cornice della mostra temporanea sulla Necropoli della Doma Rossa

Collina e Basilica di San Maurizio

L'arioso piazzale di San Maurizio, oggi viale alberato e adibito in parte a parcheggio, in epoca medievale costituiva invece il centro del borgo superiore, ricco di abitazioni e di vita, animato da mercati e da una fontana. Durante la seconda dominazione francese, abitazioni e arredi urbani furono demoliti per trasformare la città in una poderosa fortezza del Re Sole, Luigi XIV. È necessario, quindi, uno sforzo di immaginazione per "vedere" il Borgo di San Maurizio in epoca medievale: la sua piccola chiesa, il cimitero annesso, le case con portici e un formicolare di vita nelle strette vie una vicina all'altra e poco distanti dal castello.
Al termine dal grande viale di ippocastani raggiungiamo la basilica di San Maurizio, il cui primo nucleo risulta esistente già nel 1078. L'edificio, più volte ampliato e ristrutturato, ha un solenne aspetto basilicale a cinque navate e preziosi affreschi del XV secolo.
L'alto campanile trecentesco, scandito da bifore e trifore, culmina con una snella cuspide.
L'attiguo Santuario della Madre della Divina Grazia deve la graziosa facciata di marmi bianchi al progetto dell'ingegner Stefano Cambiano, che ideò anche l'antistante piazzale, da cui si gode un magnifico panorama della città.

Cavallerizza Caprilli

Dietro l'edificio della Biblioteca Alliaudi, nella piazza abbellita da aiuole, sorge la Cavallerizza Caprilli del 1910, un tempo la più grande ed una fra le più belle d'Europa, che presenta agli angoli dei quattro lati le figure equine a tutto tondo, simbolo e ricordo della famosa Scuola di Equitazione in Città. L'edificio, con le sue grandi dimensioni, la sua linearità e luminosità, venne frequentemente utilizzato per gli allenamenti, i concorsi ippici e pure in occasione di eventi cittadini come, ad esempio, il grande banchetto offerto in occasione della nomina dell'avvocato Facta a presidente del Consiglio dei Ministri nel 1922.

Palazzo degli Acaja

Il Palazzo si colloca nel Centro storico di Pinerolo ed è posizionato sulla collina della Città, inserendosi all’interno di un contesto di abitazioni private signorili.
La superficie lorda del Palazzo è pari a 1620 mq. Esso si sviluppa su 5 piani. Il complesso è caratterizzato per la presenza di 2 giardini, uno al piano seminterrato ed un giardino alto di ca. 575 mq, più una corte interna di ca. 100 mq.
Il Palazzo è un edificio dalle forme trecentesche. E’ caratterizzato dalla presenza di un salone d’onore con pareti affrescate a grisaille risalenti al ‘400 rappresentanti scene di guerra e motivi vegetali che costituiscono una testimonianza storica di grande rilevanza. Sul tetto sono ancora visibili tracce della torre cilindrica coronata da merli, come appare in tutte le stampe seicentesche della città.


Casa del Vicario

Fu la residenza del vicario abbaziale di Santa Maria in Borgo di San Verano ed è il perno d’angolo di un complesso di edifici nei quali si coglie ancora la tipica caratteristica difensiva degli agglomerati medioevali. La casa, profondamente rimaneggiata all’interno, conserva ancora i fregi in cotto delle facciate, mentre sull’angolo smussato è visibile la cosiddetta “pietra della berlina” (pejra dla rajson), alla quale venivano costretti i debitori.

Eventi a Pinerolo
  • Eventi a Pinerolo

    Sport, musica, fiere, gastronomia e tanto altro ancora - 20180703 20180909

  • QUARANTA+UNO

    Quarantunesima edizione dell’artigianato pinerolese dal 7 al 10 settembre 2017 - 20170907 20171117

  • Festa Patronale di San Donato

    Musica, folklore e visite guidate al centro storico di Pinerolo - 20170826 20170827

  • Torna LA CLASSICA di Pinerolo!

    - 20150916 20150927

  • Rassegna dell'Artigianato del Pinerolese

    - 20150901 20150913

  • PEDALANDO A....

    - 20140414 20140511

  • Rassegna dell'artiginato Pinerolese

    - 20130829 20130915

  • Pinerolo in bicicletta

    - 20130628 20130630

Da Mangiare a Pinerolo
StrutturaComuneIndirizzoTelefono
Agritor Ed Pinareul Arios Pinerolo Via Talucco Alto, 36 0121543743 3481525335
Agriturismo Borgogno Pinerolo Via Paglieri, 50 - Fraz. Baudenasca 012156338
Agriturismo "El Giardin ed Costagrand" Pinerolo Strada Costagrande 163/a 0121543238
Agriturismo Fiorendo Pinerolo Via Talucco Alto, 65 0121543481 3488981534
Il Gallo dei Don Pinerolo Strada Poirino, 124 0121379765
La locanda della Capreria Occitana Pinerolo Via Nazianale, 370/b 0121201139
Briglie Sciolte Pinerolo Stradale San Secondo, 102 0121040510
Circolo Il Tennis Pinerolo P.zza Matteotti, 12 0121794655
Eataly Altri Cibi Pinerolo Via Poirino, 104 0121397708
La Doma Rossa Pinerolo Via Maestra, 151 012140360
La Mimosa Pinerolo Via San Giuseppe, 15 012174200 335476809
Le Midi Pinerolo Via Agnelli, 44 0121377400
Le Siepi Pinerolo Stradale San Secondo, 100 0121040500
I Tre Moschettieri Pinerolo Via Stefano Fer, 32 0121378880
Il Vecchio Frack Pinerolo Via Martiri del XXI, 110 0121398183 3338200915
Nuovo Stranamore Pinerolo Stradale Buadenasca, 17 0121374981
Osteria Cacciatori Pinerolo Via Maestra, 28 - Fraz. Baudenasca 012172222
Osteria del Duomo Pinerolo Via della Parrocchiale, 14/r 012171870
Perbacco Pinerolo Piazza San Donato 0121795225
Ristorante e Hotel Regina Pinerolo Piazza Luigi Barbieri, 22 0121322157
Taverna degli Acaja Pinerolo Corso Torino, 106 012179472
Trattoria Centrale Pinerolo Via Talucco Alto, 3 0121543105
Trattoria Primavera Pinerolo Vicolo Società Operaia, 5 012174144
Trattoria Rosa Bianca Pinerolo Via S. Fer, 42 012175003
Trattoria Zappatori Pinerolo Corso Torino, 34 0121374158
Veloce Club Pinerolo P.zza Santa Croce, 3 0121322652
Casa Aubert Pinerolo Viale Rimembranza, 122 0121393912 0121375069
Agriturismo Castelletto Pinerolo Stradale Poirino, 152 3356829581
Agriturismo La Beccata Pinerolo Strada Santa Caterina, 8 012173030
Agriturismo La Poiana Pinerolo Strada delle Cascine, 282 3395005917
Agriturismo Le Carbunere Pinerolo Via Nazionale, 370/13 3200712086
Il Torrione Pinerolo Strada Galoppatoio, 20 0121322358
Ricettività a Pinerolo
StrutturaComuneIndirizzoTelefono
Camper Service Pinerolo Via Poirino 0121795590
B&B Il Torrione Pinerolo Strada Galoppatoio, 20 0121323358
Affittacamere Quiete Rosa Pinerolo Strada Pascaretto, 80 012140510
B&B Casa Carla Pinerolo Strada di Costagrande, 51 3473651593
B&B La Taupiniere Pinerolo Via Maestra di Riva, 124 3332746054
B&B Monte Oliveto Pinerolo Strada dei Rivetti, 41 3332842542
Casa per ferie "Casa della Giovane" Pinerolo Via Silvio Pellico, 40 012174092 012178626
Foresteria Virera Pinerolo Via Silvio Pellico, 40 0121375012
Casa vacanza "Gli Archi" Pinerolo Via Besucco, 10 012174525 3338976549
Residence Casa Rustichello Pinerolo Strada Costagrande, 290 0121393887 0121393887
Residence Il Torchio Pinerolo Via Molino Colombini Giulia, 8 012178526
Residence Re Sole Pinerolo Via Guglielmo Oberdan, 5 0121322157
Relais Barrage Pinerolo Stradale San Secondo, 100 0121040500
B&B Villa Facta Pinerolo Strada Costagrande, 105 012171642
B&B Bellavista Pinerolo Via Costagrande, 241 E 3491760722
B&B Il Baciass Pinerolo Via S. Pietro Val Lemina, 112 3387149161
B&B Villa Santa Brigida Pinerolo Strada Costagrande 142 3356874566
Residence Ferraud pinerolo Via della Parrocchiale 22/a 3404211993
Casa della Giovane Pinerolo Via Silvio Pellico, 40 012174092 3381709616
Affittacamere Brasilian Lodge Pinerolo Corso Torino, 151 3883530108
Frutticoltori a Pinerolo
StrutturaComuneIndirizzoTelefono
Castagnè Gros - Az. Agricola Pinerolo Strada Baudenasca, 26 3355700169
Chiabrando Anna Pinerolo Strada Baudenasca, 38 0121398621
Chiabrando Remo Pinerolo Strada Baudenasca, 10 0121398621
Fenoglio Silvano Pinerolo Via Saluzzo, 165 012171918
Info/Servizi a Pinerolo
StrutturaComuneIndirizzoTelefono
Vaira Mario Pinerolo Via Moffa di Lisio 12 012175068
Ufficio Turismo Torino Pinerolo Via Giolitti 7/9 0121795589
Passion Bike Pinerolo Strada al Colletto 4 0121378214
Colomba Luca Meccanico Ciclista Pinerolo Via Valmaggi 16